Arizona Loading

19 marzo 2020 Emergenza sanitaria-Tutela a dipendenti media e grande distribuzione. Condivisione appello OO.SS

Home La Provincia / Comunicazioni Presidenza - Archivio / 2020 19 marzo 2020 Tutela a dipendenti media e grande distribuzione.

Comunicazioni della Presidenza

 

 

La  Provincia del Verbano Cusio Ossola condivide l’appello delle organizzazioni sindacali sulla necessità di vigilare affinché siano garantite ai dipendenti della media e grande distribuzione la massima tutela nello svolgimento del loro lavoro

 

La  Provincia del Verbano Cusio Ossola accoglie e condivide l’appello delle organizzazioni sindacali Filcams Cgil Novara VCO, Fisascat Cisl e Uiltucs sulla necessità di vigilare affinché siano garantite ai dipendenti della media e grande distribuzione, in questo momento di grave emergenza sanitaria, la massima tutela nello svolgimento del loro lavoro


Il presidente della Provincia dott. Arturo Lincio esprime la massima solidarietà a questi lavoratori, con i quali ho avuto modo di confrontarsi anche personalmente e che ogni giorno, festivi e prefestivi compresi, sono un vero e proprio presidio sociale irrinunciabile, dal momento che rappresentano la garanzia per l’approvvigionamento dei beni di prima necessità da parte della popolazione.

“Si tratta di una delle categorie maggiormente esposte al rischio del contagio del Coronavirus: mi associo al mondo sindacale affinché da parte dei datori di lavoro siano innanzitutto garantite non solo le necessarie dotazioni dei dispositivi di sicurezza, pannelli di protezione e costanti interventi di sanificazione su ambienti e superfici previsti dal Decreto dell’11 marzo, ma che siano anche tutelati dai controlli sul flusso dei clienti e che il Governo valuti gli orari di apertura che sono stati in questo momento imposti: anche queste persone, soprattutto in un momento come quello che stiamo vivendo, nel quale tutti siamo sottoposti a un forte stress psicologico, hanno necessità di riposare.

E' necessario avere le medesime attenzioni anche per la prima linea delle persone che lavorano negli ospedali e negli uffici pubblici, oltre agli operatori della vigilanza: anche queste categorie a fortissimo rischio vanno pertanto assolutamente tutelate con qualsiasi mezzo, anche attraverso controlli mirati durante lo svolgimento delle attività.”


Il Presidente

Dott. Arturo Lincio