Arizona Loading

Tutela faunistica

Home LA PROVINCIA / Uffici e Servizi / Settore III / Tutela Faunistica Tutela faunistica
Tutela faunistica

NOVITA'

L’ORSO BRUNO NEL VERBANO CUSIO OSSOLA

Documento tecnico per la conservazione e la gestione dell’orso bruno nella provincia del Verbano Cusio Ossola 

  

LOCANDINA OSSERVATORIO ORSO

 

DEPLIANT ORSO

Depliant contenente le caratteristiche e le informazioni sulla specie

 

PESTE SUINA AFRICANA

INDICAZIONI ASL

 

 

"AGGIORNAMENTO INTERVENTI DI GESTIONE DELLA SPECIE CINGHIALE (SUS SCROFA) SUL TERRITORIO DELLA PROVINCIA DEL VERBANO CUSIO OSSOLA 2021-2026" approvato con Decreto del Presidente n. 7 del 20/01/2021.

 

NOTIZIE: INFO SULLA TOSSICITA' DELLA PIANTA SENECIO SUDAFRICANO

COVID-19 e pipistrelli: Chiarimenti circa le relazioni tra la presenza di chirotteri e il rischio di trasmissione Covid-19 link al sito dell'ISPRA.

Dai pipistrelli all’uomo: alle origini del Coronavirus link al sito del Corriere della Sera.

 

Progetto IdroLIFE - Il Progetto Life-Natura
Il progetto impegnerà per 4 anni un partenariato composto dal CNR-ISE in qualità di Ente coordinatore, dalla Provincia del Verbano Cusio Ossola (che partecipa con diversi servizi dell'Ente tra i quali il Servizio Tutela Faunistica), dal Parco Nazionale della Val Grande e dalla società G.R.A.I.A. Srl.
La Provincia del Verbano Cusio Ossola è partner di progetto con il ruolo di coordinamento delle procedure amministrative che riguardano i tanti interventi strutturali previsti e in qualità di Ente territoriale competente per la gestione della fauna ittica e della pesca.
Cofinanziatori del progetto sono l’Unione Europea, la Fondazione Cariplo e un ampio gruppo di aziende idroelettriche capitanate da ENEL Green Power e Idroenergy.
Obiettivo generale del progetto è contribuire all’arresto della perdita di biodiversità nel territorio alpino, con particolare riferimento al Verbano Cusio Ossola e alla sua rete di siti Natura 2000.
Obiettivo particolare è la conservazione di specie ittiche autoctone (trota marmorata Salmo marmoratus, pigo Rutilus pigus, savetta Chondrostoma soetta, scazzone Cottus gobio, vairone Leuciscus souffia) e del gambero di fiume (Austropotamobius pallipes), minacciati dal degrado ambientale, dai cambiamenti climatici e dalle specie alloctone invasive.
LINK AL SITO INTERNET

 

PROCEDIMENTI E ATTIVITA' DELL'UFFICIO TUTELA FAUNISTICA

Autorizzazione all'allevamento di fauna selvatica a scopo alimentare e di ripopolamento.
Si tratta di autorizzazioni che consentono, a persone nominativamente indicate, di impiantare ed esercitare allevamenti di fauna selvatica a scopo di ripopolamento o alimentare sul territorio provinciale.
Le istanze vanno presentate in bollo, compilando i moduli disponibili presso l'Ufficio Tutela Faunistica.
MODULO ISTANZA ALLEVAMENTO ALIMENTARE-RIPOPOLAMENTO

 

Autorizzazione all'allevamento di fauna selvatica a scopo amatoriale e ornamentale.
Si tratta di autorizzazioni che consentono, a persone nominativamente indicate, di impiantare ed esercitare allevamenti di fauna selvatica a scopo ornamentale o amatoriale sul territorio provinciale.
Questi allevamenti riguardano avifauna appartenente solo alle famiglie degli emberizidi (es. zigolo, strillozzo), fringillidi (es. cardellini, verdoni) e ploceidi (es. fringuello).
Le istanze vanno presentate in bollo, compilando i moduli disponibili presso l'Ufficio Tutela Faunistica.
MODULO ISTANZA ALLEVAMENTO AMATORIALE-ORNAMENTALE

 

Autorizzazione alla detenzione di trofei e di fauna selvatica tassidermizzata.
Ai sensi della L.R. 70/96 è consentita l'imbalsamazione delle spoglie di esemplari appartenenti alla fauna selvatica presente sul territorio italiano, oggetto di caccia o di abbattimento, purché catturata nel rispetto delle norme venatorie vigenti.
- Fauna presente sul territorio italiano che non sia protetta ai sensi della vigente normativa.
- Fauna esotica o comunque proveniente dall'estero purché il possesso sia accompagnato da documentazione attestante che l'abbattimento, l'importazione o comunque la detenzione siano avvenuti in conformità alla normativa vigente in materia e non si tratti di specie protette da accordi internazionali.
- Fauna domestica.
E' inoltre consentita l'imbalsamazione, negli stessi limiti in cui ne è consentito l'abbattimento, di tutti gli animali di cui sia comprovata la provenienza da allevamenti regolarmente autorizzati.
La Provincia può inoltre autorizzare l'imbalsamazione e la detenzione di ogni tipo di animale, o di parte di esso, rinvenuto morto per cause naturali o accidentali.
MODULO ISTANZA AUTORIZZAZIONE DETENZIONE TROFEO
MODULO ISTANZA AUTORIZZAZIONE DETENZIONE DI PIU' TROFEI

 

Fondo Sinistri stradali con fauna selvatica (ungulati)
Art. 4, comma 3, L.R. 9/2000 (così come sostituito dall’art. 13, comma 2, L.R. 9/2007- Modalità di attuazione approvate con Regolamento Regionale (DPGR 14/07/2008, n. 12/R)
AVVISO IMPORTANTE: l’accesso al Fondo di solidarietà è subordinato all’effettiva copertura del capitolo da parte della Regione Piemonte che, con nota del 05/02/2020, ha comunicato l’indisponibilità di fondi anche per gli anni 2019-2020, per cui le istanze che dovessero pervenire agli uffici provinciali NON POTRANNO ESSERE ISTRUITE.

 

Oasi di Protezione Faunistica
La Legge n. 157 dell'11 febbraio 1992 recante Norme per la protezione della fauna selvatica omeoterma e per il prelievo venatorio è la legge che definisce la protezione della fauna selvatica e regolamenta l'attività venatoria in Italia.
All'art. 10 comma 8 viene data una prima definizione ufficiale di oasi di protezione:

« Le oasi di protezione sono destinate al rifugio, alla riproduzione ed alla sosta della fauna selvatica" »

ELENCO E CARTOGRAFIA TERRITORIO (vedere allegati sotto riportati in APPROFONDIMENTI)

Comprensorio Alpino VCO 1 - LINK AL SITO INTERNET

Comprensorio Alpino VCO 2 - LINK AL SITO INTERNET

Comprensorio Alpino VCO 3 - LINK AL SITO INTERNET

 

• Piani e Progetti Faunistici

"Aggiornamento interventi di gestione del cinghiale (sus scrofa) sul territorio della Provincia del Verbano Cusio Ossola 2021-2026" approvato con Decreto del Presidente n. 7 del 20/01/2021.

"Piano di gestione della specie nutria (myocastor coypus) nella Provincia delVerbano Cusio Ossola nel periodo 2019-2024" approvato con Decreto del Presidente n. 24 del 13/03/2019.